Risotto allo zafferano e liquirizia

Se c’è una cosa che a casa non manca mai è la Liquirizia!

Si…adoro a dismisura questa spezia…potrei dirvi che la consumo perchè è ricca di proprietà benefiche, perchè è un ottimo digestivo, perchè aiuta nei casi di pressione bassa, perchè allevia il mal di gola e, soprattutto, dona sollievo nei dolori cervicali di cui soffro…si…potrei dirvi tutto questo, ma la verità è che la mangio perchè mi piace da impazzire!!

Tempo fa ho scoperto una liquirizia salata che è la fine del mondo, è stato illuminante…fino a quel momento, presa solo dalla golosità, non mi ero resa conto delle potenzialità di questa spezia!

Non ho certo perso tempo e mi sono messa all’opera per provare qualche ricetta, iniziando da questo splendido piatto, dove la liquirizia dona una nota raffinata ed elegante ad un classico risotto allo zafferano, oltre ad un esaltante abbinamento cromatico!

 

risotto zafferano e liquirizia

La ricetta è di un famoso chef stellato che ha, per così dire, “donato” la sua ricetta (anche se credo che qualche segreto se lo sia, giustamente, tenuto per sé!!).

Io, naturalmente, l’ho adattata a mio piacimento.

Dunque..diamoci da fare…

INGREDIENTI x 4 Persone

  • 320 g di riso carnaroli
  • 1 piccola cipolla rossa tritata
  • 50 g di burro
  • 70 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • pistilli di zafferano
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1,5 litri di brodo vegetale IMPREZIOSITO DA 2 CHIODI DI GAROFANO
  • olio evo
  • sale q.b
  • Polvere di liquirizia grezza

PROCEDIMENTO

-Per prima cosa, mettete gli stimmi di zafferano in una tazzina con poco brodo molto caldo, calcolate circa 12/15 stimmi per persona, tenendo conto della dose di 80 g di riso a testa.

-Coprite e lasciate in infusione 2 ore, l’acqua si colorerà di giallo intenso

-Fate soffriggere nel burro la cipolla tritata, aggiungete il riso e fate tostare,

sfumate con il vino e lasciatelo evaporare.

-Quando sarà completamente evaporato, iniziate ad aggiungere il brodo poco per volta portando a cottura il riso.

-A pochi minuti dalla fine, aggiungete l’ infuso di zafferano.

-Spegnete il fuoco aggiungete il parmigiano e il burro, coprite e lasciate mantecare qualche minuto.

-Impiattate il riso e spolverizzate con la liquirizia in polvere, la quantità decidetela voi in base all’intensità della polvere, non deve invadere il risotto, ma impreziosirlo.

Sono certa che questo piatto appagherà il vostro gusto, ma anche la vostra vista!!

 

risotto liquirizia e zafferano

 

 

A CASA DI SABY SI BEVE….

-Ho abbinato a questo piatto un NEBBIOLO DELLE LANGHE, che con il suo profumo fruttato e il sapore vellutato, esalta l’aroma della liquirizia in un’esplosione vivace in bocca.

BUON APPETITO…

 

 

SE QUESTA RICETTA VI E’ PIACIUTA, LASCIATEMI UN LIKE E UN COMMENTO,

SE VOLETE ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE MIE RICETTE E NOVITA’, SEGUITEMI SULLA MIA  PAGINA FACEBOOK.

VI ASPETTO  QUI…A CASA DI SABY

 

Con questa ricetta partecipo al contest    MEAT FREE CONTEST    ideato da UNA MAMMA CHE CUCINA ed ospitato dal blog DOLCE FORNO

 

 

 

 

Precedente Legumi in vasocottura a bagnomaria. Successivo Biscotti morbidi alla liquirizia

2 thoughts on “Risotto allo zafferano e liquirizia

  1. Buongiorno cara Saby, ma che bello questo risotto! Amo i piatti colorati, mi mettono di buonumore, e questo risotto , oltre ad essere vivace di colore lo è sicuramente anche di sapore 🙂 Complimenti per l’originale accostamento zafferano- liquirizia!
    Grazie di cuore per averlo portato al contest ♥
    In bocca al lupo e ti aspetto con altre ricette, se ti va!

    • acasadisaby il said:

      Grazie a te Sandra! E piacere di “conoscerti”…
      Mi organizzo per altre ricette con piacere!

I commenti sono chiusi.