Spaghetti di zucchine, pesto e pomodorini

Che siate vegetariani, vegani , crudisti o onnivori, se amate la cucina…tuffarvi alla scoperta di piatti diversi dal solito, colorati, salutari e divertenti, farà bene al vostro corpo e …allo spirito!!
Gli spaghetti di zucchine sono davvero qualcosa di incredibile, un piatto leggero e ricco alla stesso tempo, mio marito quando si è trovato davanti questo piatto ne è rimasto piacevolmente colpito e l’assaggio ha dato la conferma finale!
 
spaghetti di zucchine
 
La zucchina, si sa, è un ortaggio che si presta a mille preparazioni, in forno, in padella, con la frittura…
ma mangiarle crude permette di apprezzarne la croccantezza e sfruttarne al meglio le proprietà,
sono infatti ricche di vitamine e potassio e il loro alto contenuto di acqua (circa il 95%) le rende un cibo anticaldo per eccellenza!
Ma veniamo alla ricetta, veloce, senza toccare il fornello e da gustare immediatamente dopo la preparazione, per evitare che la perdita di acqua faccia loro perdere la croccantezza.
Innanzitutto per preparare questi “spaghetti”…(e in effetti sembra proprio di mangiare un piatto di spaghetti) serve un attrezzo apposito, se ne trovano svariati modelli, dal più semplice pela verdure a julienne, al temperino ( che credo prossimamente mi comprerò) alle più sofisticate spiralizzatrici…
 
 
foto web….
 

 

 

 
IO ….😉 ho usato la mia fedele mandolina con la lama per julienne grossa😀😀, certo non si riescono a fare troppo velocemente…ma fa il suo dovere alla grande!!
 
 
 
 
INGREDIENTI X DUE PERSONE
  • 2 zucchine
  • pesto
  • 8 pomodorini pachino
  • qualche foglia di basilico fresco
  • olio evo
  • scaglie di parmigiano reggiano
  • Preparate gli “spaghetti” con l’attrezzo che preferite, condite con il pesto (io uso quello senza aglio).
  • Quando sarà ben amalgamato aggiungete i pomodorini (meglio unirli in un secondo momento, per evitare che perdendo troppa acqua facciano perdere croccantezza alle zucchine)
  • Servite immediatamente cospargendo con scaglie di parmigiano e profumando con qualche foglia di basilico fresco
  • Infine un giro d’olio evo e, se piace, pepe grattugiato al momento!
Che altro dire….BUON APPETITO…
 
 
 
A CASA DI SABY SI BEVE….

 

Con questo piatto, ho bevuto un MULLER – THURGAU , splendido vino dell’Alto Adige che, pur non essendo di grande struttura, esprime profumi e aromi interessanti. La bassa gradazione alcolica e la freschezza lo rendono degno compagno di un piatto estivo come questo.  
Precedente PANE CARASAU ESTIVO Successivo RISO CON FILETTO DI PESCE PERSICO, RICETTA TRADIZIONALE